L’assassino di Sophie Lancaster è libero

L’uomo che picchiò a morte la giovanissima inglese Sophie Lancaster perché era goth esce di prigione dopo 15 anni. Ryan Herbert attaccò la vittima in un parco dopo che questa aveva cercato di difendere il suo ragazzo Robert Maltby, anche lui aggredito, esprimendo in modo chiaro la motivazione della brutale violenza che risiedeva nell’appartenenza dei due alla sottocultura. Picchiata al punto di divenire irriconoscibile, al punto che i soccorsi non furono in grado di determinarne il sesso, la ventenne morì dopo 14 giorni in ospedale.

Herbert fu condannato all’ergastolo, ma nel 2020 la sentenza fu cambiata in 14 anni di carcere a causa dei progressi eccezionali che secondo i giudici aveva fatto mentre era recluso. La madre di Sophie Lancaster, che ha dato vita all’omonima fondazione, ritiene che la pena non sia stata abbastanza severa. L’omicidio lasciò una profonda ferita nella comunità goth britannica e in tutta la scena alt, ed ebbe risonanza internazionale.

Le reazioni negative non si sono perciò limitate allo statement di Sylvia Lancaster e si rincorrono tuttora sui social network. Senza voler sminuire né la gravità né l’impatto del suo gesto, bisogna però considerare che Herbert aveva solo 16 anni all’epoca dei fatti ed è probabile che dopo quindici dietro le sbarre sia realmente cambiato: un ragazzino sbandato ed estremamente violento può diventare un trentenne segnato dal rimorso che ce la mette tutta per riabilitarsi, come sostengono i giudici. Forse piuttosto che interrogarsi sulla opportunità o meno di rimettere l’assassino in libertà sarebbe meglio chiedersi se si sia veramente creata una riflessione su quello che l’omicidio ha rappresentato, o se invece oggi quello della stigmatizzazione e della criminalizzazione dell’immaginario non sia un problema ancora tutto da affrontare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: